Cruz: "Spalletti obbligato a fare l'anti-Juve"

La terza giornata prevede la sfida tra rossoblu e nerazzurri. "El Jardinero" è ancora legatissimo alle due squadre. E avverte: "Inter sempre antagonista della Juventus"

Cruz parla della partita Inter - Toro

"Inspiegabile. Errori dei singoli compresi. L’ho guardata dall’inizio alla fine quella partita: volavano prima, si sono affossati dopo. Com’è possibile, dopo un inizio così veloce e sicuro, appiattirsi in quel modo?".

Continua parlando dell'obbligo dell'Inter di essere avversaria e antagonista per eccellenza della Juventus: "Quando ero all’Inter il punto era questo: il derby è contro la Juventus, poi è vero che c’è il Milan, ma la rivale è la Juventus. L’Inter deve essere l’anti-Juve. Anche perché sarebbe ora che l’Inter tornasse a battagliare in cima. Non succede da otto anni praticamente". 

Julio Ricardo Cruz è perfetto per parlare dell'evento Bologna-Inter: è ancora legatissimo ad entrambe le squadre, alla famiglia Moratti come ai rossoblù, perché "a Bologna ho ancora banca e commercialista... E una volta all’anno torno lì, passando da Milano".

All'affermazione che a Bologna hanno fame di gol risponde: "Potrei presentargli mio figlio: Juan Manuel, 18 anni, prima/seconda punta come me, è stato aggregato già alla prima squadra del Banfield, il club nel quale abbiamo iniziato a giocare io e Javier Zanetti. È bravo, anche fisicamente mi assomiglia, secco 

secco ma va dappertutto. E segna".

E Pippo allenatore come lo vede?

@La Gazzetta dello Sport

Bettime News

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Luogo pubblicazione: Cagnano Varano (FG)
Internet provider: Telecom Italia
Titolare: Tenace Games S.r.l. S.

Ultimo aggiornamento

Tenace Games S.r.l. S.© 2019

Search