Udinese, Madragora stop per bestemmia

Il centrocampista dell'Udinese fermato dal Giudice Sportivo dopo il ricorso alla prova tv. Tra le società ammende a Napoli, Milan e Parma

Il calciatore dell'Udinese sconterà un turno di squalifica e salterà quindi la partita con la Fiorentina in programma domenica 2 settembre dopo il ricorso alla prova tv.

Il Giudice sportivo, dopo segnalazione del Procuratore federale, ha deciso di infliggere un turno di stop a Madragora perché "veniva chiaramente inquadrato dalle riprese televisive mentre proferiva espressioni blasfeme, individuabili dal labiale senza margini di ragionevole dubbio, e che, pertanto, tale comportamento deve essere comunque sanzionato ai sensi dell'art. 19, comma 3bis, lett. a), e della richiamata normativa sulla prova televisiva". Un turno anche a Marlon del Sassuolo.

I CLUB — Tra le società, ammende a Napoli (12.000 euro), per avere i suoi sostenitori, lanciato un bengala nel recinto di gioco al 5° del secondo tempo, nonché un bengala nel settore occupato dalla tifoseria avversaria al 9° del secondo tempo"; 

Milan (10.000 euro) "per avere i suoi sostenitori, al 25° del primo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria", e al Parma (2.000 euro) "per avere suoi sostenitori, al 31° del secondo tempo, acceso un fumogeno nel proprio settore".

@La Gazzetta dello Sport

Classifica Serie A

Ultime Notizie

Bettime News

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Luogo pubblicazione: Cagnano Varano (FG)
Internet provider: Telecom Italia
Titolare: Tenace Games S.r.l. S.

Ultimo aggiornamento

Tenace Games S.r.l. S.© 2019

Search