Highlights

È il promotore dello storico accordo di pace con l'Eritrea. Un anno fa l'incontro con Giuseppe Conte.

Ahmed Ali, 43 anni, guida l'Etiopia dal 2018 ma già da prima era descritto come «la più grande speranza per il futuro democratico» del paese, per diverse ragioni: perché è parte della più giovane generazione di politici etiopi, è un oromo – gruppo etnico maggioritario in Etiopia ma marginalizzato da decenni – e ha presentato fin da subito idee per certi versi rivoluzionarie.
In pochi mesi, Ahmed ha parlato di riconciliazione nazionale (un discorso importante in un paese attraversato da profondi risentimenti tra gruppi etnici), ha ordinato il rilascio di migliaia di prigionieri politici e ha legalizzato i gruppi di opposizione che erano a lungo stati classificati come “terroristici”. Ma soprattutto ha firmato un trattato di pace con la vicina Eritrea, con cui l’Etiopia era ufficialmente in guerra dal 1998.

La pace tra Etiopia ed Eritrea è stato uno degli eventi più importanti del 2018 nella politica africana, e probabilmente il più importante nel Corno d’Africa, una delle regioni più instabili di tutto il continente. L’immagine di Ahmed abbracciato al dittatore eritreo Isaias Aferwerki, nel luglio 2018, ha fatto il giro del mondo ed è stato un momento importante di svolta nelle complicate relazioni tra i due paesi.

Un anno fa Giuseppe Conte si recò in Etiopa ad incontrare il premier Abiy Ahmed Ali. Conte fu il primo leader europeo ad arrivare ad Addis Abeba dopo la storica riconciliazione, tre mesi prima, con l'Eritrea. Il gesto rappresentò un simbolo importante di legame tra il nostro Paese e l'Etiopia.

Informativa sulla privacy resa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e dell’art. 13 del Regolamento EU 679/2016 (GDPR)

 

1. TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI

La presente informativa viene resa in conformità a quanto disposto dal D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (il “Codice Privacy”), nonché nel rispetto del Regolamento EU 679/2016 (il “GDPR”) e si applica ai soggetti che decidono di accedere al Sito internet www.bettimenews.it . (rispettivamente, gli “Utenti” e il “Sito”), nonché di navigare all’interno dello stesso.

1.1 LE TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI SONO LE SEGUENTI:
DATI DI NAVIGAZIONE

La semplice navigazione sul Sito comporta l’implicita raccolta dei cosiddetti “Dati di navigazione” i quali non consentono l’identificazione, diretta o indiretta, dell’Utente, tra cui rientrano:

  • gli indirizzi IP;
  • il tipo di browser utilizzato;
  • il sistema operativo;
  • il nome di dominio e gli indirizzi di siti web dai quali è stato effettuato l’accesso o l’uscita;
  • i dati derivanti dai cookie e/o tecnologie similari: approfondisci queste informazioni visitando la pagina Cookie Policy.
DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE DALL’UTENTE

Il dato indispensabile per l’erogazione di determinati servizi, come ad esempio la risposta a richieste pervenuteci, è l’indirizzo email.

I dati che puoi fornirci, utili per un’erogazione ottimale del servizio, sono i seguenti: nome, cognome, data di nascita, città, numero di telefono e indirizzo email.

Quando fornisci dati di soggetti terzi devi essere sicuro che questi siano adeguatamente informati e che abbiano acconsentito al trattamento degli stessi, assumendotene personalmente le responsabilità/conseguenze.

I minori di 16 anni non possono fornirci dati personali. Non ci assumiamo, pertanto, alcuna responsabilità per eventuali dichiarazioni mendaci. In ogni caso, qualora ravvisassimo eventuali dichiarazioni mendaci procederemo alla cancellazione dei relativi dati acquisiti.

2. SUL NOSTRO SITO RACCOGLIAMO ALCUNI DATI, PERCHÉ?

2.1 PER RENDERE ACCESSIBILI I NOSTRI SERVIZI E MIGLIORARNE L’EROGAZIONE

I tuoi dati sono utilizzati al fine di garantire il funzionamento e l’erogazione dei nostri servizi, quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: comunicazioni da e per il cliente e attività connesse all’area amministrativa/contabile e richieste da specifiche norme di legge o regolamento, avvio delle procedure di affiliazione.
Questi trattamenti sono necessari per erogare i nostri servizi in modo corretto ma puoi opporti in ogni momento attraverso le modalità specificate al punto 6.

2.2 PER INFORMARTI RIGUARDO ALLE NOSTRE ATTIVITÀ COMMERCIALI

Qualora ci avessi fornito espressamente il tuo consenso, potremmo utilizzare i tuoi dati per informarti riguardo attività promozionali che potrebbero interessarti.
Questi dati vengono utilizzati in particolare per:

  • aggiornarti sulle novità relative ad eventi, iniziative e sulle attività promozionali e pubblicitarie.
  • effettuare report statistici connessi ai sistemi promozionali come, a titolo esemplificativo, le analisi relative al numero di e-mail lette, al numero click effettuati sui link.

3. È OBBLIGATORIO FORNIRE I DATI?

Eccetto i dati raccolti per migliorare la fruibilità dell’utente durante l’esperienza di navigazione sul nostro Sito web  e quelli relativi alle procedure di  affiliazione, non raccogliamo ulteriori dati.
Pertanto, il consenso da parte degli Utenti è facoltativo per le finalità promozionali e di profilazione, difatti, un tuo eventuale rifiuto di prestare il consenso non implicherebbe una mancata erogazione del servizio.

4. CHI TRATTA I TUOI DATI?

4.1 TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il titolare del trattamento è Tenace Games S.r.l.s.. · Via Bonaparte, 5 · 71010 Cagnano Varano (FG) · P.IVA 03872740711

4.2 RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Per ottenere informazioni relative al responsabile del trattamento dati, puoi inviare una email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I tuoi dati non saranno ceduti o in ogni modo trasferiti a soggetti terzi per nessun motivo.

5. ESPORTAZIONE E CANCELLAZIONE DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Per esportare i tuoi dati personali o chiederne la cancellazione puoi inviare una richiesta all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
I tuoi dati personali saranno esportati entro 30 giorni o, nel caso in cui l’esportazione sia particolarmente complessa, entro tre mesi.
L’eliminazione dei dati avverrà nei tempi tecnici indicati ed in conformità al periodo di conservazione riportato nel punto 7 che non sarà, comunque, superiore a 30 giorni.

6. ESERCIZIO DEI TUOI DIRITTI

Chiunque ci abbia fornito i propri dati personali può:

  • ricevere, dal titolare, informazioni relative all’esistenza, nei nostri sistemi, dei propri dati personali, all’origine degli stessi, alle finalità di trattamento e, in caso di richiesta potrà ottenere l’accesso ai propri dati ed alle informazioni di cui all’art. 15 del General Data Protection Regulation Regolamento UE 2016/679;
  • richiedere la modifica, l’eliminazione, e la limitazione del trattamento dei dati nel caso in cui ricorra una delle condizioni previste dall’art. 18 del General Data Protection Regulation Regolamento UE 2016/679;
  • opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati o revocarne il consenso in qualsiasi momento;
  • ricevere i propri dati personali e poterli trasmettere ad un altro titolare senza impedimenti;
  • proporre reclamo presso l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali in Italia.

L’esercizio dei tuoi diritti in qualità di interessato è gratuito ai sensi dell’articolo 12 del GDPR. Tuttavia, nel caso di richieste manifestamente infondate o eccessive, anche per la loro ripetitività, il Titolare potrebbe addebitare un contributo spese ragionevole, alla luce dei costi amministrativi sostenuti per gestire la richiesta o, diversamente, negare la soddisfazione della richiesta.
Le richieste possono essere inoltrate al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

7. CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati saranno conservati in forma cartacea e/o elettronica/informatica e per il tempo strettamente necessario per soddisfare le finalità indicate al punto 2. In ogni caso per un periodo non superiore ai 24 mesi, eccetto il caso di previsioni normative temporali che dispongano diversamente o sino alla revoca del consenso manifestata dall’Interessato.
Per scopi di marketing diretto e di profilazione, la conservazione dei dati avverrà per il periodo massimo previsto dalla normativa applicabile (rispettivamente di 24 e 12 mesi).
Le fatture, i documenti contabili e i dati relativi alle transazioni sono conservati per 10 anni ai sensi di legge (ivi compresi gli obblighi fiscali).
Nel caso di esercizio del diritto all’oblio, i dati saranno conservati in forma protetta e con accesso limitato, per le finalità di accertamento e di repressione dei reati, per un periodo non eccedente i 12 mesi dalla data di richiesta, saranno successivamente cancellati o resi anonimi in maniere irreversibile.

7.1 PROTEZIONE DEI DATI

I dati sono raccolti, secondo le indicazioni della normativa di riferimento, dai soggetti indicati al punto 4 della presente informativa.
I dati saranno trattati secondo le logiche e le finalità previste dal punto 2 e sono osservate le misure di sicurezza previste dall’art. 32 del General Data Protection Regulation Regolamento UE 2016/679.

8. MODIFICHE DELL’INFORMATIVA

Qualora vengano apportate delle modifiche alla presente informativa, il Titolare provvederà a informarne gli Utenti con la massima evidenza attraverso le proprie pagine o mezzi alternativi.

Cerimonia di chiusura al San Paolo, azzurri mai così bene dal 1959.

44 medaglie di cui 15 d’oro. Nelle 24 ore finali del programma delle Universiadi gli italiani hanno conquistato l’oro nella pallanuoto e nella pallavolo maschile, un segno in controtendenza rispetto a un medagliere che è stato soprattutto femminile.

Il Giappone ha dato una lezione a tutti, preparandosi in tutte le discipline: d’altronde quello è un Paese in cui la connessione fra Sport e Università è una delle basi del sistema.

Il medagliere azzurro:è stata ancora una volta la disciplina più prodiga di medaglie con cinque ori, questa volta davanti all’atletica e alle sue quattro vittorie.
Fra le quali quella di Daisy Osakue, la discobola torinese di origini nigeriane, che è stata il simbolo anche della cerimonia di chiusura spengendo il braciere acceso lo scorso 3 luglio.

Una data che gli Italiani non dimenticheranno mai: la Nazionale Azzurra conquista la quarta Coppa del Mondo.

Nella finalissima, giocata all'Olympiastadion, la Francia passa in vantaggio con Zidane già al 7° su calcio di rigore, dopo un contatto in area tra Materazzi e Malouda.
L'Italia pareggia con Materazzi al 19° su calcio d'angolo.

Dopo un primo tempo in cui l'Italia gioca meglio, nel secondo tempo gli azzurri soffrono chiudendosi in difesa e lasciando spazio alle giocate transalpine, che non producono nessuna buona giocata.

Al 111’ Zidane viene espulso dall'arbitro, su segnalazione del quarto uomo, per aver colpito intenzionalmente Materazzi con una testata, che susciterà enormi polemiche.
Al termine dei 120 minuti il risultato è ancora fermo sull'1-1 e si attendono i temuti calci di rigore.

Dopo 4 rigori a testa l'Italia è a punteggio pieno mentre la Francia ferma a 3 (Trezeguet sbagliò il 2° tiro colpendo la traversa, mentre segnarono Pirlo, Materazzi, De Rossi e Del Piero per l'Italia, e Wiltord, Abidal e Sagnol per la Francia).

Fabio Grosso, che aveva già deciso le sfide con l'Australia e con la Germania, segna il rigore del definitivo 5-3 e permette all'Italia di vincere il 18° Campionato mondiale di calcio, il quarto della storia azzurra dopo i successi del 1934, 1938 e 1982.

La voce di Fabio Caressa, giornalista sportivo, diventa celeberrima pronunciando la storica frase "il cielo è azzurro sopra Berlino". Frase che a distanza di 13 anni provoca lo stesso brivido di emozione.

Classifica Serie A

Ultime Notizie

Bettime News

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Luogo pubblicazione: Cagnano Varano (FG)
Internet provider: Telecom Italia
Titolare: Tenace Games S.r.l. S.

Ultimo aggiornamento

Tenace Games S.r.l. S.© 2019

Search