Highlights

Charles Leclerc partirà davanti a tutti nel Gran Premio d'Italia, 14esima prova stagionale del Mondiale di Formula Uno, in programma domani. Per il monegasco, reduce dal successo in Belgio - primo in carriera - si tratta della quarta pole stagionale e della carriera dopo Bahrain, Austria e Belgio: 1'19"307 il crono che gli consente di precedere le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, staccati rispettivamente di 39 e 47 millesimi. Seconda fila col quarto tempo per Sebastian Vettel con l'altra Rossa, staccato di un decimo e mezzo dal compagno, quindi le Renault di Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, poi Carlos Sainz (McLaren) e Alexander Albon (Red Bull). Chiude la Top Ten Kimi Raikkonen, andato a sbattere nel Q3 prima di riuscire a completare il giro veloce.

 

Il giovane pilota commenta: "E' incredibile vedere tutte queste persone e fare la pole è davvero fantastico". Infine sulla gara: "Il passo è stato abbastanza buono durante le simulazioni di gara. A Spa siamo riusciti a vincere e speriamo di potercela fare anche domani".

I commissari del GP Canada hanno valutato come "non significative" le nuove prove presentate in audizione dalla Ferrari.

Il procedimento è da considerare archiviato: Hamilton resta il vincitore.

I nuovi dati e le nuove prove presentate dalla Scuderia di Maranello nell'incontro con la Federazione nel Paddock di Le Castellet - dove si corre il GP di Francia - non sono stati ritenuti tanto rilevanti e significativi da ammettere la revisione e la riapertura del caso relativo alla penalizzazione di Vettel a Montreal.

Per questo i 4 commissari della FIA, gli stessi che avevano preso la decisione di penalizzare il pilota tedesco nella gara precedente, hanno deciso di respingere il ricorso presentato dal team e ora il caso può considerarsi archiviato.

@skysport

Maranello ricorre contro i 5" inflitti al tedesco che gli sono costati il successo a Montreal a favore di Hamilton.

La Ferrari ha infatti manifestato l'intenzione di appellarsi contro la decisione di punire Sebastian Vettel con una penalità di cinque secondi che gli è costata la vittoria a Montreal a favore di Hamilton. L'episodio decisivo della gara è avvenuto al 48° giro quando Vettel ha perso il controllo del posteriore della sua SF90 alla curva 3 rientrando in curva 4 dopo essere finito sull'erba ma mantenendo la prima posizione.

I giudici di gara hanno deciso che con quella manovra il pilota tedesco aveva lasciato la pista, traendo vantaggio e portando fuori strada Hamilton e gli hanno inflitto una penalizzazione di cinque secondi da aggiungere al tempo di gara che gli sono costati la vittoria pur avendo tagliato il traguardo per primo.

Vettel, al termine della gara, sposta i cartelloni del podio: piazza davanti la vettura di Hamilton il numero 2 e si riprende il numero 1.

Amareggiato ha commentato: "Noi meritavamo di vincere oggi. Questo è il nostro parere, ma credo sia anche il parere del pubblico"

Classifica Serie A

Ultime Notizie

Bettime News

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Luogo pubblicazione: Cagnano Varano (FG)
Internet provider: Telecom Italia
Titolare: Tenace Games S.r.l. S.

Ultimo aggiornamento

Tenace Games S.r.l. S.© 2019

Search